. GIOCOSENZATRUCCO: POLO NORD: L'ISOLA DI GHIACCIO PORTA UN MESSAGGIO.

domenica 8 agosto 2010

POLO NORD: L'ISOLA DI GHIACCIO PORTA UN MESSAGGIO.

La notizia che un'isola di ghiaccio di circa 260 km/quadrati di ghiaccio con uno spessore di 220 metri si sia staccata dalla costa nord occidentale della Groenlandia viaggia sul web gia' da alcuni giorni. Leggendo i molti articoli che sono pubblicati sulle piu' prestigiose testate sembra quasi che l'evento sia trattato pari a semplice gossip,alcuni scienziati ne parlano in termini di usabilita',sfruttando la grande mole di acqua  da essa contenuta dicono si potrebbe rifornire un acquedotto grande come quello Statunitense per 120 giorni, altri si allarmano poiche' la direzione presa dal colosso di ghiaccio e' sud e potrebbe con la sua eventuale frantumazione ostacolare il flusso di navigazione di quelle zone. Scienziati Americani e Canadesi osservano il fanomeno tramite satellite e formulano le piu' disparate ipotesi, che pero' trattandosi di ipotesi poco hanno di scientifico.Non hanno chiare le motivazioni di tale evento, si parla di riscaldamento globale ma subito avanzano dubbi visto che le registrazioni delle temperature sono iniziate solo nel 2003. quindi la loro dotta e scientifica spiegazione del fatto e' che potrebbe dipendere dal surriscaldamento globale come no. Tutto di una chiarezza sconcertante, non hanno idea del motivo, o piu' maliziosamente non vogliono dare motivo di allarme alla popolazione.
Alcuni dati forniti da chi segue il fenomeno da anni come gli studiosi della Aberystwyth University, in Galles hanno riscontrato che le correnti calde dell’oceano intorno al fiordo stanno erodendo la parte più vulnerabile del ghiacciato Petermann a una velocità sorprendente: circa venticinque volte superiore a quella in superficie e che negli ultimi anni gli studi hanno rivelato un’accelerazione e un assottigliamento della calotta glaciale assai preoccupante.L'immagine sottostante mostra chiaramente la parte staccata del ghiacciaio Petterman. Un simile episodio non accadeva dal 1962, la piattaforma di Ward Hunt sfaldandosi perse circa 600 km/quadrati di massa. Altri distacchi della calotta polare qui'.        

Nella sostanza l'evento deve essere analizzato con scrupolosa attenzione, segnali come questo sono avvertimenti della natura, stiamo navigando su una nave da crociera con tutti i lussi possibili, purtroppo molti a bordo non rispettano le regole di lunga navigazione e vanno fermati in tempo prima che questa grande nave che e' il nostro pianeta non decida di affondarci tutti per le colpe dei pochi.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.