. GIOCOSENZATRUCCO: McAfee LANCIA LA SFIDA PER UN WEB PIU' SICURO.

domenica 14 agosto 2011

McAfee LANCIA LA SFIDA PER UN WEB PIU' SICURO.



 McAfee,  uno dei maggiori produttori mondiali nel campo sicurezza di software antivirus , e molto altro riguardo alla prevenzione per contrastare gli attacchi che ogni giorno vengono sferrati contro i nostri computer , ma in special modo , contro  tutte quelle reti sia di stato che aziendali  con enormi moli di dati sensibili che potrebbero durante attacchi mirati mettere in pericolo la loro stessa clientela. Dopo uno studio durato 5 anni ha scoperto ed individuato un grande  attacco informatico maturato per l'appunto su un periodo di cinque anni, le organizzazioni coinvolte in tutto il mondo sono circa 72, con governi, multinazionali e le Nazioni Unite.  McAfee e' arrivata alla conclusione che questi attacchi siano aiutati e finanziati da uno stato che per ora rimane anonimo ( per scelta di McAfee ) gli esperti del settore molto meno cautamente identificherebbero la Cina come lo stato che si celerebbe dietro a questa attivita'.



Alcuni governi attaccati  sarebbero  Stati Uniti, Taiwan, l’India,  Corea del Sud,  Vietnam e  Canada. Per quanto concerne organizzazioni , il Comitato Olimpico Internazionale, l’Organizzazione dei paesi del Sudest asiatico, l’agenzia mondiale antidpoing. Computer delle Nazioni Unite in Ginevra sarebbero stati sotto sorveglianza di hacker per due anni  2008 e 2009.
McAfee, che dal lavoro contro i virus e gli hackers trae suoi profitti, ha evidenziato un suo rapporto con  le perdite economiche per aziende e organizzazioni soggette  alla sottrazione di dati. La metodica di questi attacchi e' sempre diversa e puo' veriare sia la pericolosita' dell'azione criminale come pure variano i tempi di durata di un attacco che in casi eccezionali arriva anche a tenere sotto scacco la vittima addirittura per mesi. Massimo tempo di durata per un attacco e' stimato in due anni, caso raro ma accaduto realmente e monitorato da Mc Afee .





  La convinzione degli esperti ascoltati da Reuters volgono i loro sospetti sulla Cina per via  di  interessi economici e politici , gia' fino anche dai tempi degli attacchi legati alle organizzazioni sportive internazionali, prima delle Olimpiadi di Pechino del 2008 e dagli obiettivi scelti tra i paesi vicini e rivali e le corporations statunitensi.  Anche i Russi sono oggetto di sospetti , ma i maggiori  indizi  sono per la Cina”. In una trasmissione della CNN un ambasciatore cinese ha negato ogni accusa , tacciando gli accusatori di mero ed irresponsabile tentativo di demonizzare la Cina , senza prove alcune e solo per dare cattiva luce al popolo Cinese.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.