. GIOCOSENZATRUCCO: MORTO SERGIO BONELLI FRATELLO DI TEX WILLER

lunedì 26 settembre 2011

MORTO SERGIO BONELLI FRATELLO DI TEX WILLER


Milano, 26 set. (Adnkronos) - Dopo una breve malattia e' morto a Monza stamattina l'editore Sergio Bonelli, figlio di Gian Luigi, ideatore e creatore di Tex Willer. Bonelli aveva 79 anni e a sua volta aveva creato molti personaggi dei fumetti, da Dylan Dog a Mister No, Zagor e Ken Parker.


Bonelli e' entrato giovanissimo nel mondo dei fumetti e nella Cepim, l'impresa del padre, passata nelle mani della madre Tea nel 1946. Per evitare di essere confuso con il padre, Bonelli assume il nome d'arte di Guido Nolitta e inizia a creare una serie di personaggi. La sua prima fatica, dopo essere subentrato alla madre alla direzione della casa editrice nel 1957, e' 'Un Ragazzo del Far West', uscito nel 1958.

Nel '61 nasce il suo primo personaggio di grande successo, 'Zagor', un 'ibrido' tra Tarzan e il western. Nel '75 arriva un altro grande personaggio, tra i prediletti di Bonelli, 'Mister No'. Bonelli e' anche il primo sceneggiatore a sostituire suo padre sulla pagine di 'Tex'. Nel frattempo, grazie alla sua abilita' di imprenditore, trasforma la piccola Cepim nel colosso 'Sergio Bonelli Editore', che cresce al punto da impedire a Bonelli, per i troppi impegni, di continuare l'attivita' di sceneggiatore. Si riserva solo di scrivere le storie di 'Zagor' e 'Mister No' fino al 1995. Negli ultimi anni Bonelli ha puntato su personaggi innovativi come 'Ken Parker' o 'Dylan Dog'. E sara' proprio 'Dylan Dog', divenuto uno dei maggiori successi nell'editoria a fumetti italiana, a strappare il primato di vendite a 'Tex Willer'.

Nel 2008 il comune di Milano gli assegna il prestigioso premio Ambrogino d'oro.

"Sergio Bonelli ha appassionato con i suoi fumetti generazioni di ragazzi e adulti - ricorda Giuliano Pisapia, sindaco di Milano -. Ci lascia l'eredita' della sua arte: i suoi personaggi, da Tex Willer a Dylan Dog, sono entrati nella storia dei 'cartoon', emozionandoci con le loro avventure che ci hanno fatto sognare e che ricorderemo sempre". "Cittadino benemerito di Milano - afferma Pisapia- Bonelli era stato insignito della medaglia d'oro di civica benemerenza il 7 dicembre 2008, per aver 'contribuito a fare di Milano la capitale dell'editoria italiana e del fumetto e aver avvicinato alla lettura generazioni di ragazzi. Ha creato personaggi come Zagor e Mister No e pubblicato il fumetto western piu' amato in Italia, Tex Willer, in vetta alle classifiche di vendita e di gradimento nel settore. La sua casa editrice -conclude il sindaco di Milano- e' la maggiore impresa editoriale italiana nel campo del fumetto'".

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.