. GIOCOSENZATRUCCO: ENEL E LA VERGOGNA DEI SUOI SOPRUSI VERSO I MAYA

mercoledì 1 febbraio 2012

ENEL E LA VERGOGNA DEI SUOI SOPRUSI VERSO I MAYA


Ricavi a 79,5 miliardi di euro, in crescita dell’8,3% rispetto al 2010, ebitda a 17,7 miliardi di euro (+1,1%) e un indebitamento finanziario netto in lieve discesa a 44,6 miliardi di euro (- 0,7%). In queste cifre si riassume il 2011 dell’Enel, il cui cda ieri ha approvato i dati preliminari consolidati dell’ultimo esercizio. I numeri centrano i target annunciati alla comunità finanziaria, anzi sono in qualche caso leggermente superiori alle previsioni (come per l’ebitda), e arrivano al momento giusto, visto che il gruppo sta per misurarsi sul mercato con l’imminente lancio di un bond retail fino a tre miliardi di euro, previsto il 6 febbraio prossimo.

C’è però anche una novità meno piacevole, per quanto prevedibile: quest’anno il gruppo non distribuirà alcun acconto sul dividendo, interrompendo una lunga consuetudine. Proprio il 21 novembre scorso Enel ha versato agli azionisti un anticipo di 10 centesimi per azione sul dividendo maturato nel 2011. Per quest’anno, invece, si preferisce soprassedere e pagare in un’unica soluzione: ragioni di prudenza, in previsione di un anno insidioso, consigliano infatti di mantenere un più elevato livello di liquidità, anche se il gruppo ha una disponibilità di circa 25 miliardi di euro, più che sufficiente ad affrontare i rimborsi prossimi alla scadenza.
DOPO TUTTO QUESTO GUARDATE IL FILMATO :


Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.