. GIOCOSENZATRUCCO: MAXI SEQUESTRO DI BENI MAFIOSI A REGGIO CALABRIA

giovedì 23 febbraio 2012

MAXI SEQUESTRO DI BENI MAFIOSI A REGGIO CALABRIA



Stamattina la D.I.A. di Reggio Calabria ha sequestrato all'imprenditore edile Santo Crucitti
beni per oltre 12 milioni di euro.
 Lo stesso Crucitti 49 anni e' indicato come il capo della cosca 'ndrangheta che opera nella zona di Condera(Pietrastorta di Reggio). Gia'condannato a due anni di sorveglianza speciale, per turbativa d'asta, il capo cosca e' stato anche condannato dopo il processo denominato"Pietrastorta" a sei anni ed otto mesi di carcere per associazione mafiosa.
A seguito dell'ulteriore indagine "Raccordo" e' stato arrestato anche per i reati di associazione mafiosa e falsa intestazione di beni a persone a lui riconducibili come prestanomi o affiliati. Nel 2011 per bancarotta della societa' Planet food srl, intestata al nipote in maniera fittizia, viene colpito da ulteriore provvedimento di custodia cautelare.
Tra i beni sotto sequestro ci sono denaro e tutti i patrimoni riconducibili al Crucitti, compresi vari immobili.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.