. GIOCOSENZATRUCCO: YOUTUBE APRE UN CANALE SUI DIRITTI DELL'UOMO.

giovedì 24 maggio 2012

YOUTUBE APRE UN CANALE SUI DIRITTI DELL'UOMO.





YouTube has launched a Human Rights channel, with non-profit partner Witness and video playlist creator Storyful, the company announced Thursday. The channel will curate footage of human rights-related stories, uploaded by citizen users, shedding light on under-reported stories and, potentially, fueling activism.
Human rights organization Witness will be responsible for ensuring content is balanced and has adequate context. Storyful will source and verify all of the channel’s content.
“In the case of human rights, video plays a particularly important role in illuminating what occurs when governments and individuals in power abuse their positions,” a YouTube blog post says, pointing toward the Arab Spring.
According to YouTube, 100,000 videos were uploaded during the height of the revolution in Egypt, representing a 70% increase over the previous three months. And Egypt’s not the only example — we’ve seen YouTube content creation from protests in Syria, Russia and even Chicago.
Beyond protest footage, YouTube says the channel will highlight topics such as police brutality, discrimination, elder abuse, gender-based violence, socio-economic justice, access to resources and bullying. Videos will also be curated from non-profit organizations working in the human rights space.

TRADUZIONE IN ITALIANO:
YouTube ha lanciato un canale di diritti umani, con il non-profit partner
testimone e playlist video creator Storyful, la società lo ha annunciato
giovedì. Il canale conterra' filmati di materia in diritti umani
storie, caricati dagli utenti , gettando luce su storie
sottostimate e, potenzialmente, alimentando l'attivismo. L'organizzazione per i diritti umani Witness sarà responsabile di assicurare
contenuto  equilibrato e in un adeguato contesto. Storyful source verificherà tutti i contenuti del canale.
'Nel caso dei diritti umani, i video svolgono un ruolo particolarmente importante nell' illuminare ciò che si verifica quando i governi e gli individui sono al potere
abusando delle loro posizioni. Secondo  YouTube, 100.000 video sono stati caricati all'apice della rivoluzione in Egitto,
che rappresenta un aumento del 70% dai tre mesi precedenti. E l'Egitto non è l'unico esempio  che abbiamo visto creare  contenuti su YouTube dalle proteste di Siria, Russia e persino Chicago. YouTube dice che il canale metterà in evidenza argomenti quali la brutalità della polizia, discriminazioni, abusi sugli anziani, violenza di genere, giustizia socio-economica, accesso alle risorse e il bullismo. Video anche a cura di organizzazioni senza scopo di lucro che lavorano nello spazio dei diritti dell'uomo.



Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.