. GIOCOSENZATRUCCO: CANNABIS: DA OGGI SI PUO' TENERE UNA PIANTINA.

venerdì 8 giugno 2012

CANNABIS: DA OGGI SI PUO' TENERE UNA PIANTINA.






Da oggi chi possiede una piantina di cannabis sul terrazzo di casa non avrà problemi con la legge. Lo ha stabilito la Cassazione secondo la quale la coltivazione di una sola pianta di marijuana “non è idonea a porre in pericolo il bene della salute pubblica o della sicurezza pubblica”. Il pronunciamento della Suprema Corte è arrivato in seguito al ricorso del procuratore generale della Corte di Appello di Catanzaro che aveva protestato per l’assoluzione di un ragazzo di 23 anni sorpreso con una piantina di Maria sul balcone della sua abitazione a Scalea (Cosenza).

Proprio per il fatto che si trattava di una sola piantina, quindi
 chiamando in causa la “modestia dell’attività posta in essere emerge da
 circostanze oggettive di fatto, come in questo caso la coltivazione di una
 piantina in un piccolo vaso sul terrazzo di casa con un principio attivo di
 mg 16, il comportamento dell’imputato deve essere ritenuto del tutto
 inoffensivo e non punibile anche in presenza di specifiche norme di segno
 contrario”. In altre parole i supremi giudici – in base alla sentenza 25674
 – hanno chiamato in causa l’assenza di pericolosità del gesto, che è
 quindi da non sanzionare penalmente, come invece specificherebbe il
 legislatore in caso di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Una decisione senza precedenti, che creerà un importante
 precedente nella giurisprudenza e che, sicuramente, accenderà un
 focolaio di polemiche non da meno. Da anni si cerca di trovare la
 soluzione più giusta nei confronti del “problema droga” e con questa 
sentenza i giudici sembrano voler soverchiare le rigide norme in materia di
cannabis et simili. Del resto come non considerare il fatto che forse i 
benefici sociali che si ricavano dalla proibizione di canapa non
 compensano adeguatamente i costi che la collettività paga, collocando 
“fuori dalla legge” il comportamento di intere fasce giovanili. Cosa che li 
allontana ancor di più dalle istituzioni.
 
http://www.nocensura.com

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.