. GIOCOSENZATRUCCO: L'ITALIA IN CODA PER COMPRARE L'IPHONE.LA STUPIDITA' NON HA LIMITI.

martedì 2 ottobre 2012

L'ITALIA IN CODA PER COMPRARE L'IPHONE.LA STUPIDITA' NON HA LIMITI.



Il lancio del nuovo iPhone ha letteralmente fatto impazzire gli Italiani anche se stiamo attraversando un periodo di grande crisi la parsimonia non e' propria del nostro paese, al contrario di una moltitudine di cittadini che non arrivano a fine mese con stipendi o pensioni e arrivano persino a privarsi di cose indispensabili come il cibo, vediamo code interminabili per acquistare un terminale da 800 euro che si , oltre a telefonare fa molte altre cose e sicuramente e' un prodotto eccellente ma credo che molti che sono a fare le code per questo oggetto facciano parte di quelle stesse famiglie che citavo prima e che per una semplice questione di egocenticita' e mero egoismo vogliono egualmente cose addirittura superflue e che per molti saranno fonte di ulteriori disagi economici,senza contare che essendo il prodotto estero non incrementano nemmeno la nostra economia che sprofonda sempre piu' verso il fallimento totale.Voglio mostrarvi le foto delle code che si sono create in tutta Italia presso i rivenditori autorizzati Apple.









 Solo a vederle ho provato imbarazzo misto ad incredulita' e non mi sarei mai immaginato che in un grave momento di crisi si potesse solo pensare di passare ore o giorni interi nell'attesa di farsi letteralmente "spellare vivi" da questa societa' per azioni che e'  Apple. 
                                                                               
                                                                                Operai Foxconn
                       che protestano
   
 






Questa multinazionale non conosce problemi di crisi poiche' da molti anni leader del settore con fatturati che si equiparano al P.I.L. di vari Stati del mondo, non vorrei soffermarmi sul fatto che la produzione di questo device si poggia sullo sfruttamento di mano d'opera in paesi degradati socialmente che fanno lavorare nelle fabbriche perfino i bambini. In queste ore e' in atto da parte dei dipendenti di Foxconn (Cina) una protesta che pare abbia gia' prodotto delle vittime, la fabbrica lavora quasi esclusivamente per la casa della mela , che pur di ottenere consegne in tempi brevi e ben determinati , costringerebbe i dipendenti a turni interminabili senza soste con contratti capestro che per essere onorati costringono le stesse fabbriche a compiere atti ignobili come quelli di assumere bambini con compensi irrisori e talvolta nemmeno pagati.


Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.