. GIOCOSENZATRUCCO: IL FARMACO AMBIEN NELLE LESIONI CEREBRALI..

venerdì 27 settembre 2013

IL FARMACO AMBIEN NELLE LESIONI CEREBRALI..

Questo farmaco è un sedativo-ipnotico utilizzato per il trattamento a breve termine di insonnia (difficoltà ad addormentarsi o di dimora). Ambien è un sedativo, un OOK ipnotico chiamato. Le sostanze chimiche nel cervello che influenzano possono essere instabili e causare problemi di sonno (insonnia). Ambien è utilizzato per il trattamento a breve termine di insonnia (difficoltà ad addormentarsi o di dimora). Questo farmaco provoca rilassamento ed aiuta il sonno.
Effetti collaterali

Gli effetti collaterali che maggiormente compaiono durante l'assunzione di questo farmaco sono: diarrea, capogiri, sonnolenza (COMPRESA sonnolenza diurna), sensazione di "drogato", bocca secca, o pigrizia. Se continuare o sono fastidiosi verificare con il medico. Se si verificano alterazioni del pensiero, differenze di comportamento, confusione, diminuzione della coordinazione, allucinazioni, problemi di memoria (come suché perdita di memoria), mentale o stato d'animo Chang (come l'aggressività, agitazione, ansia, depressione), o cambiamentidi visione. Contatti immediatamente il medico se si verificano dolori al petto, , veloce o irregolare, il battito cardiaco capogiri Severin, mancanza di respiro, pensieri suicidari o di svenimento o azioni.

Il signor Thomas Rohe dopo un grave incidente stradale ha subito danni cerebrali molto seri compresa la facolta' di parlare in maniera comprensibile cosa moto invalidante visto che lui era un cronista radio televisivo.
Molti infatti sanno che il farmaco Ambien cura sintomatologie legate al sonno ma in pochi sono a conoscenza delle sue azioni nella normalizzazione di alcune lesioni cerebrali.
La prima notizia di questa interazione del farmaco risale al 1999. Infatti un uomo 
da tre anni in coma vegetativo dopo l'assunzione di una compressa da 10 mg ha ripreso conoscenza.



Da quel momento molti altri pazienti con simili patologie hanno tratto vantaggi con l'assunzione del farmaco.
Noi  raccontiamo la storia di alcuni beneficiari , tenendo ben presente che qualsiasi cura deve essere concordata con il proprio medico e sotto la sua stretta sorveglianza.
Qui' sotto il video di Hamilton Morris che intervista alcune persone che con l'aiuto del farmaco sono tornate a rivivere.



Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti saranno verificati affinche' non contengano parole lesive alla dignita' di altri. I commenti non saranno censurati mai.
ATTENZIONE:
NON INSERITE LINK VERSO SITI PORNOGRAFICI, NON SARANNO PUBBLICATI.
NEVER INSERT LINK TO PORN SITES WILL NOT BE PUBLISHED.